CATANIA. “Fuji-san? Ma no è il monte Etna!” Questo il Tweet (con foto allegata) rimbalzato sui social, postato da Soichi Noguchi, astronauta della JAXA a bordo della Stazione Spaziale Internazionale che qualche giorno fa si trovava sopra la Sicilia.

“Voglio dire che è l’Italia e il vulcano è l’Etna, in Sicilia. Ci sono molte somiglianze tra i due vulcani, come le altitudini, oltre 300 metri ed entrambi sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco” ha continuato Soichi Noguchi, facendo un parallelismo tra il “mongibello” ed il “suo” Monte Fuji.

L’astronauta ha scattato una foto alla sua veduta dal finestrino. Il Fuji è un vulcano esplosivo generato dalla Cintura di Fuoco del Pacifico che però non è in attività da oltre 300 anni. Diversa la situazione dell’Etna, vulcano ibrido, che alterna periodi di attività esplosiva e periodi di tranquillità, e comunque più anziano del Fuji: le prime eruzioni che ne hanno costruito la base risalgono a oltre 700.000 anni fa, contro i 100.000 del fratello giapponese.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments