PALERMO. Forza Italia e Sicilia Futura, movimento isolano che da due anni ha formato un gruppo unico nell’Assemblea regionale siciliana con Italia Viva, neonato partito dell’ex premier Matteo Renzi, presenteranno liste comuni alle prossime elezioni amministrative.

L’annuncio oggi a Palermo alle 12, in una conferenza stampa di presentazione dell’accordo parlamentare, alla presenza dei due capigruppo Tommaso Calderone e Nicola D’Agostino, e dei deputati dei due gruppi parlamentari (13 forzisti e 3 renziani), insieme al coordinatore regionale di Forza Italia Gianfranco Miccichè che ha incontrato Renzi una decina di giorni fa, ponendo le basi per l’ìaccordo.

Il primo test per la nuova alleanza saranno le amministrative di primavera a Palermo, e subito dopo le regionali, tra un anno. Lo scenario sarà più interessante (e intricato) a Messina, città in cui i due gruppi si fronteggiano in consiglio comunale. Forza Italia è ormai apertamente a sostegno del sindaco Cateno De Luca, mentre Sicilia Futura è all’opposizione, con il consigliere Nino Interdonato che nelle ultime settimane ha spesso battibeccato con De Luca.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments