MESSINA. Si unisce anche la deputata messinese di Forza Italia alla Camera, Matilde Siracusano, alla protesta del sindaco Cateno De Luca. «Il Governo vuole decretare la fine delle ex Province. Oggi in Commissione Bilancio è in atto una discussione che prevede lo stanziamento di 140 milioni su FSC a fronte dei 350 milioni necessari ad evitare il dissesto finanziario delle ex Province siciliane. A tal proposito, il Gruppo di Forza Italia alla Camera ha presentato dei sub emendamenti che spero, con un atto di buonsenso,  possano essere approvati dal Governo”, afferma in riferimento agli emendamenti A.C. 1807 del ddl sulle “Misure urgenti per la crescita economica e per la risoluzione delle situazioni di crisi”».

«Esprimo, inoltre, pieno sostegno per la civile protesta del Sindaco della Città Metropolitana di Messina, Cateno De Luca, che in queste ore ha cominciato lo sciopero della fame per dissentire da una decisione ingiusta. Il prelievo forzoso ai danni delle ex Province le ha messe in ginocchio. Le somme stanziate per Città Metropolitane e Liberi Consorzi sono insufficienti per scongiurare il dissesto finanziario. Con responsabilità, chiedo che i nove Enti di area vasta della Sicilia non siano lasciati al proprio destino».

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments