MESSINA. Un gruppo di attivisti dell’Associazione ambientalista “Fare Verde” si è recato stamattina a Ganzirri per un intervento di pulizia “simbolico, ma allo stesso tempo fortemente migliorativo, in una di spiaggia che da anni risulta abbandonata al disinteresse generale”, spiega il gruppo in un comunicato.

La spiaggia oggetto dell’intervento, così come tutta l’area limitrofa, è molto frequentata dai pescatori e poco attrattiva per la balneazione,  anche e soprattutto per lo stato di degrado che ne fa da cornice.

Poco più di un mese fa, Daniele Travisano e Liana Cannata, durante un pomeriggio di incontri e sopralluoghi in tutto il litorale nord della città, avevano promesso che avrebbero dato battaglia per restituire il decoro e l’attenzione che merita la zona.

Il gruppo di volontari, dalle 9,00 alle 12,00 ha raccolto circa 20 sacchi di ogni tipologia di rifiuto e lo ha differenziato a dovere. Sono stati invitati i tanti cittadini residenti, che incuriositi hanno seguito con attenzione i lavori dei volontari, ad avere controllo e cura della spiaggia.

Piero Gatto, responsabile di Fare Verde ha coordinato i lavori, insieme a lui presenti oltre a Cannata e Travisano: Ruben Capillo, Domenico Crisafulli,  Graziano Giuffrida e Samuele Puleio.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments