MESSINA. Il Nino Germanà capolista in Prima l’Italia non è “quel” Nino Germanà, il deputato nazionale della Lega, ma un suo omonimo, di qualche mese più giovane e… catanese. Stando a quanto si legge nei nominativi depositati al comune di Messina nelle liste elettorali, il primo nello schieramento Prima l’Italia, “Antonino Germanà detto Nino”, è nato a Catania l’8 agosto del 1976, mentre a quanto riporta il sito della camera dei deputati (ma anche la scheda personale all’Ars quando era deputato regionale, e pure la sua pagina Wikipedia), il Nino Germanà parlamentare (Antonino detto Nino anche lui, con un secondo nome di Salvatore) è nato a Messina il 12 aprile del 1976. In pratica, scrivendo Germanà nella lista di Prima l’Italia, per il consiglio comunale non si voterà il deputato nazionale che di recente ha sposato con entusiasmo la causa di Cateno De Luca e Federico Basile, alleandosi a sostegno del candidato di Sicilia Vera dopo aver rotto con il centrodestra a causa della sua mancata candidatura a sindaco, ma un suo omonimo, catanese di nascita, che di professione è medico (mentre il parlamentare è un imprenditore): il capolista candidato omonimo è stato presentato come tale dallo stesso deputato (“ha anche un nome simpatico, e per questo abbiamo deciso che doveva essere il capolista, si chiama Nino Germanà”, ha scherzato) durante l’apertura della campagna elettorale di Federico Basile in piazza Duomo, dieci giorni fa, con  presentazione dei candidati della lista Prima L’Italia

(In basso i due screenshot delle diverse date di nascita)

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments