Potrebbe esserci un colpo di scena davvero clamoroso nella tornata di amministrative messinesi. Cateno De Luca, il candidato che pare proprio aver avuto accesso al ballottaggio contro il più votato, Dino Bramanti, potrebbe anche decidere di fare un passo indietro.

In un video diffuso come di consueto su Facebook De Luca, che inizialmente avrebbe dovuto parlare oggi alle 12, si è lasciato scappare una frase sibillina: “Stasera alle ore 21 in piazza Duomo comunicheremo le nostre determinazioni – ha spiegato il deputato regionale – ancora il quadro non ci consente di assumere decisioni, anche perchè siamo persone responsabili e per noi prima viene Messina e poi i personalismi”.

De Luca, a meno che non intervengano fatti dell’ultimo minuto, sembra proprio che non riuscirà a portare in consiglio comunale nessun consigliere, perchè le sue liste stanno tutte sotto la soglia di sbarramento del 5%. Una situazione che, se il deputato regionale dovesse vincere al ballottaggio, garantirebbe l’ingovernabilità, così come è successo con Renato Accorinti, che aveva dalla sua almeno quattro consiglieri su 40 (il 10%).

Cosa dirà De Luca stasera? A giudicare dal video, anche l’ipotesi più lontana dalla realtà potrebbe alla fine non esserlo troppo. In alternativa, escludendo un “apparentamento” con Bramanti, potrebbe lasciare uno spiraglio aperto ad alleanze inedite. Il che vorrebbe dire sconfessare una campagna elettorale condotta per due mesi all’insegna dello scontro frontale con gli avversari.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments