MESSINA. Anche la stazione di Messina, già da questo finesettimana e per altri due giorni, vedrà l’esodo di fuorisede che dal nord Italia torneranno a casa cogliendo l’occasione degli “ultimi giorni di libertà” prima della chiusura dei comuni per le festività. Questo quanto si evince dal sito di Trenitalia che in particolare nelle tratte da Milano, Roma o Bologna verso Messina e riporta già per le giornate di lunedì 21 meno della metà dei treni disponibili.

Per tornare il 21 da Roma a Messina, ad esempio sono disponibili 6 treni su 13 corse, mentre per il giorno dopo solo 3 treni risultano prenotabili e il 23, ultimo giorno disponibile, ci sono solo cinque corse da poter scegliere (su 13).

La situazione non appare  diversa per chi vuole rientrare da Milano. Se infatti giorno 21 c’è la totale disponibilità di treni che dal capoluogo lombardo arrivano a Messina, il 22 solo 3 treni (su otto) sono disponibili e il 23 solo 1 (alle 23:20)

 

Situazione simile si presenta per i fuorisede che tornano da Bologna e che martedì 22 hanno a disposizione meno della metà dei treni disponibili (7 su 15) e non va meglio il 23, quando sono disponibili solo 3 corse su 15.

Va un po’ meglio a chi ha deciso di fermarsi a Villa San Giovanni per poi traghettare. I messinesi che tornano da Torino infatti si ritrovano la metà dei treni a disposizione il 22 e 10 treni disponibili (su 16) per il 23.

Diversa sarà la situazione per chi vuole viaggiare con Italo, che in tutta la settimana non ha treni disponibili per Villa San Giovanni (la fermata più vicina a Messina)

Ad “aggravare” la situazione c’è anche la disponibilità limitata di posti sui treni, infatti come da dpcm i mezzi pubblici possono contenere fino al 50% del totale dei passeggeri ordinari, una misura volta ad evitare gli assembramenti che però “cozza” con un’altra scelta presa dalle compagne ferroviarie italiane: il taglio dei collegamenti per evitare di fare circolare treni vuoti.

Al momento infatti in tutta Italia stanno circolando in totale 90 frecce (tra rossa, argento e bianca) Trenitalia su oltre 300 operative normalmente e solo 12 Italo sui 112 disponibili.
Si tratta di un 70% e 90% di tagli che Trenitalia aveva deciso di ripristinare parzialmente per il weekend dal 18 al 20 proprio per evitare la situazione che si sta presentando per i fuorisede che vogliono tornare al sud.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments