MESSINA. Fino alla fine dell’anno, non si pagherà la sosta per l’intera giornata e senza limiti di tempo nei parcheggi di interscambio, “Bordonaro”, “Europa Est”, “Europa centro”, “San Cosimo” e “Gasometro”. Lo ha deciso la giunta, insieme all’Atm, partecipata alla quale è stata assegnata la gestione dei parcheggi.

Una ulteriore proroga che di fatto ha reso i parcheggi “Bordonaro”, “Europa Est”, “Europa Centro” e “San Cosimo”  gratuiti per un anno intero. I quattro interscambi, infatti, erano stati resi gratuiti già da fine novembre 2023 fino al 15 gennaio 2024, quindi fino al 31 marzo, e da lì fino all’inizio dell’estate, con l’ingresso del parcheggio Gasometro, ultimato in primavera e gratuito fino al 31 dicembre, e l’uscita di quello Zaera sud, a pagamento da fine marzo. Quindi una ulteriore proroga fino alla fine dell’anno, “al fine di completare il coordinamento la centralizzazione tra i sistemi di esazione automatica installati nei diversi parcheggi”, prevedendo di poter completare la centralizzazione dei sistemi di pagamento automatico per il prossimo anno.

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments