I consiglieri e la peculiare interpretazione di “Coffee and cigarettes”

 

La maratona per la sfiducia è durata 10 pesantissime ore. Comprensibilmente, le sigarette si sono susseguite una dopo l’altra. Sfortunatamente, sono tutte andate a finire sul davanzale della finestra dell’antiaula (in cui vige il divieto di fumo) che dà su piazza Municipio. Molti di quelli che hanno spento le cicche sul marmo, sono consiglieri che hanno stigmatizzato in aula “la sporcizia che attanaglia la città”.  A testimonianza della serata, ha fatto bella mostra di sé, il bicchiere di caffè con dentro le sigarette spente, lasciato fetere sul gocciolatoio della finestra senza che a nessuno sia venuto in mente di buttarlo.

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments