A teatro, da “Malagrazia” a “Turista per sempre”

 

Debutto nazionale al Clan Off di via Trento, dove alle 18:30 (e il replica alle 21:30) andrà in scena “Malagrazia”, della compagnia Phoebe Zeitgeist. Inserito tra gli eventi speciali che impreziosiscono la stagione curata da Mauro Failla e Giovanni Maria Currò,  lo spettacolo, ideato e diretto da Giuseppe Isgrò, con la drammaturgia di Michelangelo Zeno, racconta la vertigine emotiva di un’umanità dilaniata dalla paura di restare sola con se stessa. Il lavoro, che parte da uno studio dedicato a Franco Scaldati, drammaturgo, poeta, attore e regista palermitano, scomparso nel 2013, ruota intorno alla storia di due orfani (Edoardo Barbone e Daniele Fedeli) che reinventano la propria sconosciuta storia familiare.

Sempre stasera, ma alle 21, nell’ambito della rassegna Laudamo Show-Off, Gerri Cucinotta e Annamaria Pugliese saranno i protagonisti dello spettacolo “Turista per Sempre”,  con musiche originali di Simone Di Blasi.  Siamo negli anni novanta, un periodo in cui il consumismo, il turismo sessuale e il sogno illusorio di un benessere plastificato cominciano a creare quei danni sociali che vanno gradualmente a inquinare l’individuo e la sua emotività, i suoi sentimenti e il suo rapporto con gli altri, producendo disagi e nevrosi che possono diventare, nel loro esasperarsi, follia e violenza. Un’esasperazione avvenuta lentamente che ci ha condotto nel corso degli ultimi vent’anni all’attuale periodo di crisi economica e di valori, ad una assenza di etica e a derive di senso di cui oggi vediamo gli effetti devastanti.  

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments