Archivi della categoria: Down

Il primo bilancio firmato dall’assessore alle finanze di Palazzo Zanca sarà pronto per maggio. Cuzzola sperava di poter fare un regalo di Pasqua ai messinesi, ma così non è stato. Anche perché, per farcire la sorpresa, avrebbe dovuto trovare quasi sette milioni di euro. Che ancora non ci sono.

Attaccando il giornalista di Repubblica, Emanuele Lauria sul suo profilo facebook, Ardizzone argomenta scrivendo “qual’è”. Preme dunque ricordare che non si tratta di elisione ma di apocope vocalica. L’assenza della “e” avviene anche davanti a consonante di conseguenza non vuole l’apostrofo. Ardizzone prima del presunto “fango” dei giornalisti, pensi ad onorare l’Istituzione che rappresenta senza commettere errori di grammatica italiana. 

In vista dell’arrivo in Sicilia del leader della Lega, il coordinatore di “Noi Con Salvini” per la Sicilia Occidentale attacca il Partito democratico, reo di “fomentare la contestazione dei centri sociali come faceva il Pci con le Brigate Rosse”. A finire nel mirino di Pagano anche “uno dei rappresentanti del Pd di Renzi-Faraone a Messina, tale Alessandro Russo, che su Facebook scrive di essere impaziente di accogliere ‘degnamente’ … Continua a leggere Alessandro Pagano »

Dopo la polemica per gli alberi secolari sradicati per realizzare le elipiste, Carpino è costretto a rassicurare gli animi: compensazione ambientale, nuovi ulivi. Dopo il G7 tornerà la natura.

L’ex candidato a sindaco di Messina è stato “pizzicato” dagli autovelox della Municipale a 62 km/h sulla via Garibaldi, ed ha ricevuto un verbale da 250 euro. Al danno, poi, Gianfranco Scoglio ha aggiunto anche la beffa: altri 350 euro perché, da un controllo incrociato con la Motorizzazione, la sua Honda Deauville è risultata avere la revisione scaduta

Oltre 500mila euro. È la cifra che il Comune di Messina dovrà versare in favore di alcuni cittadini dopo la sentenza emessa dal Tribunale Civile che condanna Palazzo Zanca al risarcimento dei danni causati da infiltrazioni d’acqua in un edificio di Via Cavalieri della Stella. Si tratta di una battaglia legale che va avanti da 25 anni: i fatti risalgono infatti all’inizio degli anni ’90  

Pronta per i motociclisti, lenta per i parcheggi in zona vietata di Piazza Duomo: nessuna reazione ancora da Ferlisi per la vergogna del parcheggio in Piazza Duomo in concomitanza della messa. Un tappeto di macchine ha invaso l’area pedonale del piazzale della Cattedrale ma non sembrerebbe questione che riguardi in alcun modo la polizia municipale.

Prima Ficarra e Picone. Poi Jovanotti. E poi il nuovo faccia a faccia con Pif. Sono giorni di fuoco per il Governatore siciliano, alle prese con le proteste dei disabili, che ieri hanno sfilato per le vie di Palermo scortati dall’arcivescovo Corrado Lorefice. Una marcia per i diritti negati che si è conclusa davanti a Palazzo d’Orleans, quando i manifestanti in carrozzina hanno letteralmente voltato le spalle al … Continua a leggere Rosario Crocetta »

Cambia il presidente ma la tradizione di esonerare gli allenatori a stagione in corso, di cui Zamparini è stato maestro indiscusso, continua. E pure a tempo di record. Perché se il suo predecessore impiegò  55 giorni dal suo insediamento per licenziare l’allora mister Ezio Glerean,  il neo patron del Palermo Paul Baccaglini ha atteso solo 38 giorni prima di dare il benservito a Diego Lopez, sostituito da Diego Bortoluzzi

Travolto dalla poltrona di primo cittadino dopo l’accusa per abuso d’ufficio e peculato per aver utilizzato l’auto blu per scopi privati, Burrafato ha concordato con l’attuale commissario, che lo ha sostituito dopo le dimissioni, un risarcimento di 18 mila euro anche per danno di immagine per il Comune.