CATANIA. È di Motta Sant’Anastasia, in provincia di Catania, il primo sindaco leghista della Sicilia. Si tratta di Anastasio Carrà, carabiniere e coordinatore provinciale del Carroccio, appoggiato dalla lista Civica  “Carrà sindaco”, che ha ottenuto il 44,12% dei voti. Il piccolo comune catanese ha meno di 15mila abitanti, quindi viene eletto chi ottiene più voti con il sistema maggioritario. Soddisfatto Matteo Salvini per i risultati in regione (malgrado non ci sia stato il boom pronosticato da tanti): “Da segretario della Lega – ha spiegato – avere candidati della Lega al ballottaggio per diventare sindaci a Gela e a Mazara del Vallo, vincere a Motta Sant’Anastasia e percentuali a doppia cifra a Caltanissetta, a Monreale e a Bagheria è una cosa emozionante, quindi ringrazio i siciliani per la fiducia che vedremo di meritarci fino in fondo”.

 

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Roberta
Roberta
30 Aprile 2019 17:47

Siciliani! Un solo pensiero! Siete senza DIGNITÀ E ORGOGLIO. Vergognatevi profondamente