MESSINA. Nel 2017 già si raccontavano le imprese di Alessandra Chillemi (a questo link) talento della break dance,  che conquistava “quattro sì” da parte dei giudici nel corso del programma Italia’s Got Talent. E di strada, Alessandra, ne ha fatta davvero tanta. Il  4 Dicembre sarà a Parigi insieme al resto dell’Italy Breaking Team a rappresentare l’Italia al Campionato del Mondo.

La breakingfids è una parte della Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS), che gestisce il breaking ed il percorso della Nazionale verso le Olimpiadi e le competizioni “ufficiali”. Il breaking ha una parte atletica piuttosto rilevante ed è importante allenare il proprio fisico affinché ti supporti durante la performance. Alessandra fa potenziamento 2-3 volte a settimana. Invece di breaking si allena 4-5 giorni a settimana, in cui prova passaggi nuovi, tecnica e freestyle (ballare liberamente sulla musica).

“È una grandissima soddisfazione per me partecipare a questi mondiali. ” Nonostante un recente infortunio alla caviglia, Alessandra si sta allenando ed è pronta, dando tutta se stessa, per riprendersi e rappresentare al meglio la Nazione. Non è la prima partecipazione ad una manifestazione così importante, la sua prima gara internazionale a soli 8 anni e da allora non si è più fermata.

Nata a Messina, a iniziato a ballare all’età di 6 anni vedendo dei vicini di casa. Le altre bambine giocavano con le bambole, Alessandra bastava una cassa e un pavimento per divertirsi facendo breaking. A 7 anni la sua prima competizione locale e la prima sfida dove incontra ragazzi fortissimi, “…mi dicevano tutti che si trattava dei ragazzi più forti della Sicilia e che si allenavano alla stazione Marittima di Messina…”. Non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di allenarsi con loro, quindi con il benestare della sua famiglia si è fatta accompagnare alla stazione. Da quel momento è iniziato l’allenamento “serio” ed è entrata nella crew Marittima Funk. “…Per me è una vera e propria famiglia, mi hanno cresciuta e portata in giro per l’Europa con loro affinché scoprissi al meglio questa cultura di cui faccio parte (ovviamente sempre supportata dalla mia famiglia, che mi seguiva dappertutto)…”
Ha studiato al liceo scientifico Archimede sempre tra i vari contest di breaking, la “famiglia” Rap hip-hop, le crew Marittima funk  – che, in assenza di altri posti in città, ha visto per molti anni trasformare i locali della stazione marittima delle ferrovie in una palestra.

Adesso Alessandra vive a Milano, sia perché frequenta l’Università di Economia (magistrale) sia perché riesce ad allenarsi meglio per la disponibilità di strutture e la guida del suo Preparatore Tecnico Flavio. “Quando torno a Messina mi piace ritrovare la mia famiglia, i miei amici, il mio lungomare e l’ottimo cibo. Mi piacerebbe che la mia terra offrisse più opportunità che invece spesso i giovani sono costretti a cercare altrove (come nel mio caso) e che si riconoscessero/supportassero e valorizzassero di più i talenti locali.”

Ai giochi olimpici di Parigi 2024 debutterà anche la breakdance; 16 ragazze e 16 ragazzi avranno l’opportunità di sfidarsi sotto i cerchi olimpici … e chissà che non ci sia un posto in squadra anche per Alessandra Chillemi.
Profilo Instagram di Alessandra: https://www.instagram.com/bgirl_alessandrina/?hl=it

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Bruno Grillo
Bruno Grillo
31 Maggio 2022 17:58

Bravissima Alessandriina, sei l’orgoglio di tutti i siciliani