Author: Giovanni Sofia

  MESSINA. In meno di tre anni è diventato manager: “Con me lavora un piccolo team di quindici persone. Il mio compito è coordinarle”. Paolo Cavallaro, classe 1995, a Messina studiava informatica, ma da un po’ aveva perso stimoli e interesse. Il resto è un annuncio di lavoro per un call center, la domanda inviata senza troppe pretese e un viaggio verso Lisbona di sola … Continua a leggere Coronavirus, un messinese in Portogallo: “Si è compresa immediatamente la gravità della situazione” »

  MESSINA. In lockdown da autodidatta deve essere stata ancora più dura. Francesco Loiacono è tornato a Stoccolma appena in tempo: due settimane più tardi i voli dagli Stati Uniti per l’Europa sarebbero stati bloccati, con buona pace di problemi personali e necessità lavorative. “Vivo in Svezia da 4 anni, dove sono impegnato in un dottorato, ero a Chicago per delle ricerche, ma quando ho … Continua a leggere Coronavirus, un messinese a Stoccolma: “In Svezia non c’è stato il lockdown”. E i risultati… »

  MESSINA. Il biglietto per gli Europei potrebbe diventare la breccia dentro cui tuffarsi per tornare a casa. Marco Affinita, 28 anni, vive a Danzica e il tagliando lo aveva acquistato a prezzo speciale mesi fa, quando ancora neppure la qualificazione della Nazionale era cosa certa. Da quel momento di acqua sotto i ponti ne è transitata tantissima: il pass per il torneo è stato … Continua a leggere Coronavirus, un messinese in Polonia: “Il lockdown non è stato severissimo, la gente poteva uscire” »

  MESSINA. Un’app per parrucchieri, barbieri ed estetisti. Per favorire le prenotazioni e l’incontro fra domanda e offerta. Tommaso Santapaola vive a Bruxelles, lavora in smartworking per una fondazione che si occupa di clima ed energia e da pc, tablet e smartphone difficilmente si distanzia persino nel tempo libero. Deformazione professionale, anche se, a dirla tutta, l’idea gli era venuta ben prima dell’emergenza Coronavirus. La … Continua a leggere Coronavirus: Laura e Tommaso, dal Belgio con un’app per parrucchieri, barbieri ed estetisti »

  MESSINA. I motori non hanno mai smesso di ruggire. Dentro le fabbriche tedesche, la vita è proseguita in modo quasi normale. Mascherine, distanziamento sociale e assembramenti evitati senza compromettere la produttività del Paese. Discorso identico per i cantieri. Il lockdown a metà della Germania fotografa nitidamente uno Stato capace di assorbire e far propria la lezione italiana, correndo ai ripari in modo rapido ed … Continua a leggere Coronavirus, un messinese in Baviera: «Qua negli ospedali non sono mai andati in affanno» »

  MESSINA. I conti non tornano. E se di mezzo ci sono i dati relativi all’emergenza Coronavirus, purtroppo, non è una novità. L’anomalia, stavolta, riguarderebbe il numero dei tamponi effettuati in Sicilia al 23 aprile e sorprendentemente coincidente con il totale delle persone testate, 62.150:  un dato introdotto per la prima volta, nel bollettino giornaliero della protezione civile, lo stesso 23 aprile, che segnala sia … Continua a leggere Coronavirus, quei dati regionali sul monitoraggio dei contagi che non collimavano »

  MESSINA. In un mondo normale, il 18 aprile si sarebbe fermata l’intera regione. Paradossi della vita, l’indipendentismo basco esaltato nell’ultimo atto della competizione dedicata ai sovrani di Spagna. Real Sociedad-Athletic Bilbao, finale di Coppa del Rey e derby dai mille risvolti, era l’appuntamento con la storia in programma a Siviglia, a cui nessuno sarebbe mancato. Centinaia di migliaia, biglietto in mano, erano pronti a raggiungere … Continua a leggere Quei tamponi alternativi per fronteggiare il virus. L’esperienza di una ricercatrice messinese nei Paesi Baschi »

  MESSINA. Il gelato più buono del mondo, l’incrocio delle correnti. E ancora lo Stretto quale porta verso l’oriente, confine sottile tra universi opposti. Un accenno fugace a Stromboli, gemello del Vesuvio e nelle belle giornate visibile addirittura da Napoli. Poi compaiono, preannunciate dalla penna dell’autore, un paio di pagine per descrivere Messina. Se ne passano in rassegna le caratteristiche principali. Appena qualche riga per … Continua a leggere Il gelato di Messina, il Faro e i vortici dello Stretto nelle parole di Georges Simenon »

  Mañana   Quello della granita è momento sacro non solo per i messinesi ma anche per chi messinese lo diventa d’adozione, anche solo per qualche mese. Laura Catalan Camacho, 25 anni, studentessa di psicologia, città natale Siviglia, ne è rimasta estasiata: «Una caffè e panna da dolci tentazioni per iniziare nel modo migliore la giornata e per far fronte con il sorriso ai ritardi … Continua a leggere Cinque momenti della giornata messinese visti dagli Erasmus »