Articolo Uno: “De Luca la smetta con le sceneggiate o è meglio che lasci”

Attacco frontale del segretario provinciale di Articolo Uno Domenico Siracusano al sindaco di Messina, reo di aver nuovamente annunciato le dimissioni in segno di protesta con il Consiglio comunale

 

 

MESSINA. Attacco frontale del segretario provinciale di Articolo Uno Domenico Siracusano al sindaco De Luca, reo di aver nuovamente annunciato le dimissioni per la divergenza di vedute rispetto al Consiglio comunale su Taormina Arte.

“Il Sindaco De Luca ha trascorso gli ultimi mesi in campagna elettorale – afferma Siracusano – spesso lontano, non solo fisicamente, dalla guida della città. Mesi trascorsi a fare propaganda per Dafne Musolino con il contributo dei nuovi amici di Sicilia Futura dell’ex on. Beppe Picciolo. Invece di affrontare le tante emergenze cittadine, De Luca ripropone l’ennesima sceneggiata dell’annuncio di dimissioni”.

Segretario di Articolo Uno che rincara la dose chiedendo a De Luca di rispettare “l’onore concesso dai cittadini messinesi” e di smetterla di tergiversare in “un’esperienza amministrativa molto strepitante sui social network ma poco efficace in termini di risultati concreti per la nostra comunità”

Elencando infine alcune delle criticità che la città dello Stretto continuava ad affrontare nonostante i proclami del sindaco: “Messina è sporca, la crisi del trasporto pubblico locale è sotto gli occhi di tutti, la gestione dei servizi sociali è nel caos, la riorganizzazione della macchina amministrativa sembra essere animata da spirito punitivo e la condizione dei baraccati è sostanzialmente immutata. Se De Luca pensa ad interpretare il suo ruolo solo per fare tattica politica sulla pelle dei messinesi – conclude Siracusano – è meglio che lasci. E in fretta”.

Lascia un commento

avatar
400