Risotto con pere e pecorino siciliano

Oggi, noi di Primi Veloci, cuciniamo in trasferta, su Lettera Emme. E di questo ringraziamo la redazione, che ci dà la possibilità di raccontarti come cucinare in una decina di minuti un risotto dal sapore estivo e raffinato. Il risotto con pere e pecorino è un primo piatto veloce da preparare, oltre che originale.

Prima di illustrarti la ricetta del risotto pere e pecorino, una premessa è d’obbligo. Questo spazio nasce dalla volontà di condividere con te piccoli trucchi culinari, che io e mio marito Giovanni adottiamo quotidianamente in pausa pranzo, per sfuggire alla tentazione di Junkfood, o soluzioni già pronte da consumare.

Se anche tu hai tempi stretti ma sei solito trascorrere a casa la pausa pranzo, questo spazio è per te. Ogni domenica, infatti, potrai seguire Primi Veloci su Lettera Emme.

Insieme prepareremo esclusivamente primi piatti da urlo in soli 10 minuti. Bando alle ciance quindi, abbiamo poco tempo. La prima cosa da fare è disporre gli ingredienti sul tuo piano di lavoro e mettere la pentola sul fuoco. Pronto? Cominciamo.

Ingredienti del risotto pere e pecorino

ingredienti-risotto-veloce-pere-e-pecorino-siciliano

Puoi preparare questo risotto veloce con pochi ingredienti, tutti di stagione. Noi abbiamo scelto di usare ingredienti di primissima qualità. Naturalmente, il sapore e il risultato finale saranno eccellenti se sceglierai prodotti tipici e presidi Slow Food, proprio come abbiamo fatto noi.

Le dosi che vedi qui sotto sono per 2 persone. Se la tua famiglia è più numerosa, fai le dovute moltiplicazioni. Potrai comporre il piatto usando altre qualità di pere o di pecorino. Tuttavia, se vuoi ricreare la nostra ricetta dovrai procurarti:

  • 1 cipolla di Giarratana
  • 3 Pere coscia
  • 30 grammi di Pecorino Siciliano DOP
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 chiodo di garofano
  • una noce di burro
  • sale
  • pepe

Hai disposto tutto sul tuo piano di lavoro? Molto bene. Per non eccedere rispetto ai dieci minuti che hai per preparare il piatto, ti suggerisco di far attenzione ai tempi di cottura del riso. I nostri risotti sono fatti con riso a cottura veloce. Se hai tempo scegli pure un parboiled, ma è facile che impiegherai 20 minuti. Se scegli un riso Ribe, Thai, piuttosto che un Basmati, non avrai alcun problema a cuocerlo in soli 10 minuti. Prima di iniziare la preparazione del risotto pere e pecorino siciliano, ecco alcune informazioni sugli ingredienti che abbiamo usato in questa ricetta. Dopo di che inizia la preparazione.

Perché usare la cipolla di Giarratana?

cipolla di Giarratana

La cipolla che abbiamo scelto di usare per la mia ricetta è quella di Giarratana. Si tratta di una particolare varietà che viene prodotta nell’omonima cittadina, situata sulle pendici del Monte Lauro, in provincia di Ragusa.

Abbiamo usato questa cipolla per la sua dolcezza e per le sue numerose proprietà organolettiche. Ma anche per una questione puramente stagionale.

Il raccolto della cipolla di Giarratana, infatti, inizia proprio in queste calde giornate di luglio. Continua per tutto il mese di agosto, e si conclude a settembre.

Pecorino Siciliano DOP in cosa si differenzia?

formaggio pecorino-siciliano-DOP

Un colore intenso. Un sapore deciso. Un aroma irresistibile. Queste sono le caratteristiche del Picurinu Sicilianu, un formaggio DOP, prodotto esclusivamente con latte di pecora, secondo un rigoroso disciplinare.

Per la ricetta di oggi, come abbiamo scritto qualche paragrafo addietro, avremmo potuto scegliere qualsiasi altra tipologia di pecorino – come quello romano, ad esempio. Tuttavia, abbiamo voluto rendere omaggio ad alcune delle produzioni gastronomiche più interessanti della nostra regione.

Ieri, al supermercato, il lo sguardo si è come fossilizzato per un attimo. Era lì, in mezzo agli altri formaggi. Sembrava quasi stesse dicendo: scegliete me; il costro risotto sarà memorabile!

E in effetti, è stato proprio così… Ora, non ti resta che replicare la ricetta e farci sapere come è andata. Ti aspettiamo nei commenti!

Preparazione del riso con pecorino e pere

risotto-pere-e-pecorino

Inizia la preparazione sbucciando le pere. Metti da parte torsolo e buccia di ogni pera.

Dividi in due la cipolla di Giarratana. Metà la dovrai sciacquare in acqua fredda, così da non farti iniziare il pranzo in lacrime. Una metà andrà tritata finemente. L’altra andrà usata, insieme alle bucce delle pere, per fare un brodo in cui cuocere il riso.

Metti un pentolino sul fuoco, con dell’acqua, accendi, e immergi le bucce della pera insieme alla mezza cipolla di Giarratana e al chiodo di garofano. Aggiungi del sale.

Prepara quindi la mezza cipolla. Tagliala finemente perché non si senta nel risotto. Riduci le pere a tocchetti.

Prendi una padella capiente, versa un giro d’olio e accendi la fiamma, appena dopo qualche secondo versa la mezza cipolla e mescola, aggiungi del sale e fai soffriggere leggermente.

Suggerimento → Bagna il soffritto con un po’ dell’acqua del pentolino, affinché la cipolla non bruci. Abbassa la fiamma del pentolino e mantieni in caldo.

Aggiungi Le pere e continua a cuocere. Appena tutto sarà rosolato aggiungi del riso Basmati. Tosta il riso e cuoci aggiungendo via via il brodo che avrai ricavato dalla cottura delle bucce di pera, della cipolla e del chiodo di garofano. Continua ad aggiungere brodo sino a quando il riso non sarà cotto.

Appena sarà pronto cospargi una manciata di pecorino siciliano DOP insieme a una noce di burro.

 

Impiatta con amore le pietanze che hai cucinato

Amalgama il tutto e servi accompagnando il piatto con della granella di pistacchio di Bronte. Il verde del pistacchio, insieme a listarelle di buccia di pera, renderanno bello il piatto.

Se come noi ami giocare con i colori, prova ad aggiungere al tuo piatto dei fiori di lavanda. Sono fiori commestibili, dal sapore dolce, speziato e profumato. Un tocco in più in piatti salati e dolci. Io non li avevo a disposizione, quindi, come vedi non li abbiamo usati, ma il piatto, secondo me, è comunque molto bello e raffinato. Tu che ne pensi?

Raccontaci il tuo primo piatto veloce

inviaci-il-tuo-primo-veloce

Se questa ricetta ti è piaciuta, trovi altre idee per preparare primi piatti veloci e sfiziosi su primiveloci.it. Questo progetto è online solo da pochi giorni, ma vuole diventare un piccolo aiuto per ottimizzare i tempi di chi non vuole, nonostante il tran tran quotidiano, rinunciare a prendersi cura della propria alimentazione, o perché no, del proprio umore.

Per essere felice devi farti una coccola ogni tanto. Anche a tavola. Noi di Primi Veloci ti spiegheremo come fare. Tu seguici. E non te ne pentirai.

Vuoi condividere con noi il tuo primo veloce? Mandaci la tua ricetta all’indirizzo info@primiveloci.it e oltre a sperimentarla direttamente, la proporremo come tuo contributo sul blog.

Se vuoi seguirci, anche solo per ispirazione, puoi farlo attraverso i nostri canali social, ci trovi su Facebook e Instagram. Alla prossima domenica!

 

 

2
Lascia un commento

avatar
400
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Riso basmati agli agrumi: una ricetta veloce, sfiziosa e facilePasta al pistacchio di Bronte: la ricetta originale dalle pendici dell'Etna Recent comment authors
più recente meno recente più votato
trackback

[…] scorsa settimana ho preparato per la redazione un risotto pere e pecorino da leccarsi i […]

trackback

[…] in un pentolino con acqua. L’ho fatto per il risotto con zucca e gorgonzola, ma anche per il riso con pere e pecorino, cucinato tempo fa per la redazione di Lettera […]