MESSINA. Dopo il successo della prima edizione, torna “VEDERE LA MUSICA”, concorso nazionale di videoclip per musicisti emergenti promosso dalla Fondazione Horcynus Orca di Messina nell’ambito dell’Horcynus Festival 2024, ormai giunto alla sua XXII edizione e organizzato da Fondazione Horcynus Orca e Fondazione Messina.

Durante la prima edizione la giuria di esperti ha premiato il gruppo pugliese Yarakà per il videoclip del brano “Chiuviti”. Il premio del pubblico è andato invece al cantante messinese Novo.

Anche quest’anno la partecipazione è aperta a tutti gli Artisti e Band residenti in Italia, che potranno presentare un videoclip la cui pubblicazione non sia antecedente al 1° gennaio 2023. La domanda dovrà essere inoltrata entro e non oltre la mezzanotte del 27 giugno 2024.

Saranno poi selezionati fino a 25 tra i videoclip ricevuti che parteciperanno alla competizione ufficiale. Tra questi, la giuria selezionerà i cinque finalisti, i cui videoclip saranno proiettati nel corso della serata conclusiva del 1° agosto 2024. Anche quest’anno il premio del pubblico verrà assegnato a uno dei cinque videoclip finalisti.

L’annuncio di chi arriverà in finale sarà pubblicato sul sito della Fondazione Horcynus Orca il 20 luglio 2024.

In palio un premio di 2mila euro e l’esibizione dal vivo nella serata del 1° agosto sul palco dell’Horcynus Festival nella suggestiva cornice di Capo Peloro, la Cariddi del mito, a Messina.

La giuria sarà ancora preceduta da Carlo Massarini, giornalista, esperto musicale e ideatore e conduttore, fra l’altro, della trasmissione cult “Mister Fantasy” che negli anni 80 ha portato i video sul piccolo schermo. Con lui nella commissione anche il regista Cristian Bisceglia,  il discografico e fondatore della CDF Records Carmelo Guglielmino ed il CEO di EarOne Maurizio Gugliotta

La Direzione artistica di “VEDERE LA MUSICA” include invece Franco Iannuzzi, direttore artistico dell’Horcynus Festival, Giacomo Farina e Luigi Polimeni, curatori di “Musica Nomade”, la sezione musicale della kermesse.

 

Per Farina, “il videoclip non è solo uno strumento promozionale della propria musica ma un’occasione per completare il messaggio con la collaborazione di creativi dell’immagine. È la massima espressione e sintesi del linguaggio audiovisivo, alla portata di tutti.

“Con questo concorso – conclude – non ci interessa premiare l’alta qualità tecnica o il curriculum dei partecipanti, piuttosto siamo interessati a scoprire gli argomenti della musica contemporanea e come questa entra in relazione con altre espressioni artistiche.”

Il bando è consultabile al link https://www.horcynusorca.it/wp-content/uploads/2024/05/vedere-la-musica-Bando-2024-4.pdf

 

 

 

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments