MESSINA. SI sceglierà tra la fine di marzo e l’inizio di aprile il rettore che indosserà l’ermellino lasciato vacante da Pietro Navarra qualche settimana fa per presentarsi alle elezioni politiche del 4 marzo tra le file del Pd.

Il Decano dell’università degli studi di Messina, Adriana Ferlazzo, ha firmato ieri il decreto di indizione delle elezioni alla carica di Rettore dell’Ateneo per il sessennio 2018-2024. Le votazioni si svolgeranno secondo il seguente calendario: giovedì 22 marzo 2018 (prima votazione) e, qualora non si raggiungesse il quorum previsto, martedì 27 marzo 2018 (seconda votazione) e mercoledì 4 aprile 2018 (eventuale votazione di ballottaggio).

Le candidature, corredate da curriculum e programma, dovranno essere presentate al Decano entro venerdì 2 marzo 2018, presso la Direzione generale dell’Ateneo.

Per le votazioni sono stati individuati 12 seggi elettorali, tutti allocati nel plesso centrale dell’Università. L’elettorato attivo, infatti, per la prima volta è attribuito, oltre che a docenti e personale tecnico amministrativo, con voto ponderato anche a tutti gli studenti, i dottorandi, gli assegnisti di ricerca e gli specializzandi. Le operazioni di scrutinio si svolgeranno all’indomani di ogni votazione.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments