MESSINA. L’ultima immagine che ha di Messina chi si imbarca a Tremestieri, o la prima di chi arriva in città dal porto a sud? Buche, alcune molto profonde, poi segnali sbiaditi, asfalto che si sgretola e immondizia: è questa la situazione che si presenta a chi da Villa San Giovanni sbarca al porto di Tremestieri o da chi viceversa si imbarca direzione Calabria

Il manto della chiocciola che separa il porto dalla statale e dall’autostrada infatti è interamente ricoperto di fossi (anche piuttosto estesi) e crepe che si alternano ad erbacce e calce saltata vicino ai tombini.

Uno dei molti luoghi della città che sembrano eternamente “terra di nessuno”, abbandonati a sè stessi, senza cura e manutenzione ordinaria: in attesa, come l’autostrada, che ci sia bisogno, un giorno o l’altro, di chiuderli per intervenire in maniera massiccia, con tutti i disagi del caso per la popolazione e per chi, suo malgrado, è costretto ad utilizzarli.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments