MESSINA. Tornano, e resteranno fino al 30 settembre, le bancarelle alla Passeggiata a mare, nell’ambito della manifestazioni del ferragosto messinese, che, si legge nella delibera che istituisce le aree di vendita di frutta secca e prodotti dolciari tipici, testimoniano “l’interesse dell’Amministrazione nel promuovere la tradizione popolare attraverso [organizzazione di eventi che consentano di scoprire le ricette della tradizione locale e di apprezzare le espressioni della cultura locale”. Perchè? “In concomitanza con le manifestazioni del “Ferragosto Messinese” la passeggiata a mare è meta di cittadini, non solo messinesi, ma anche provenienti da altre città”, spiega la delibera. E quindi, come gli anni scorsi, sono state istituite sette postazioni da sedici metri quadrati l’una proprio di fronte al viale della Libertà, strada in cui transitano (e si fermano per ore) i turisti in attesa di imbarcarsi per tornare a casa dalle vacanze. All’inizio si era ipotizzato di far parcheggiare alla passeggiata addirittura i camion e in furgoni dei “caliari”: il dipartimento dei Servizi territoriali e urbanistici, però, ha smontato immediatamente l’idea: “si ritiene certamente preferibile l’occupazione con bancarelle, i cui componenti saranno avvicinati a mano ed ivi assemblati, e non la presenza di auto/negozio proprio per le problematiche relative alla carrabilità del sito ed alle condizioni di sicurezza in area con notevole presenza di pedoni”, hanno spiegato gli uffici in un parere.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments