MESSINA. Era ricoverato in regime di detenzione all’Istituto Ortopedico del Mezzogiorno Italiano, ha tentato di evadere ma è stato riacciuffato. La Polizia ha sventato così l’evasione di Mario Fisichella, cinquantunenne con diversi precedenti. 

A scatenare la decisione di sottrarsi all’espiazione della pena tentando la fuga, è stata la notizia delle dimissioni in giornata dalla struttura ospedaliera, con conseguente rientro al carcere di Gazzi dove era detenuto per i plurimi reati di estorsione.

Immediato l’allarme diramato dalla sala operativa del luogo ed altrettanto immediate le ricerche che coinvolgevano oltre che la Polizia Penitenziaria le Volanti della Questura di Messina.

I poliziotti passavano a setaccio l’intero quartiere di Ganzirri, senza tralasciare le aree adiacenti l’abitazione del Fisichella. Solo nel tardo pomeriggio, Fisichella veniva ritrovato su Viale Giostra, arrestato con l’accusa di evasione, e trasferito presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments