MESSINA. Una galleria di foto racconta le condizioni del cimitero di Santa Margherita, villaggio a Sud di Messina. Le immagini sono state inviate da un lettore, Salvatore Piconese, al quale si sarebbe rivolto un gruppo di cittadini: “La realtà dei fatti supera la miseria e la pietà dimenticata persino per i morti, perché ci vuole estremo coraggio nel varcare la soglia di questo cimitero, se non muniti di armatura, per districarsi tra fitta vegetazione , scheletri di vecchie scale ammassate stile vintage, e il regresso posticcio di caos e fetore ovunque”, scrive, ricordando anche la “richiesta della Signora Margherita, inoltrata c/o Comune di Messina e I Circoscrizione, (Prot. N.315171 e 315333), nel Dicembre 2016, per chiedere interventi risolutivi sulla tomba del papà, ove la lapide viene deturpata da escrementi di uccelli, provenienti dall’albero attiguo piuttosto ricurvo e pericolante”: “A giorni alterni, la signora o il marito, sono costretti a ripulire il marmo della stessa, muniti di raschietto e prodotti specifici, per rimuovere il guano degli stormi che si accumulano sulla tomba,ma nonostante la formale richiesta di interventi, nonché la pericolosità sanitaria, l’Arredo Urbano tace, così come la sede del I Quartiere”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments