MESSINA. Arrivano 2,5 milioni di euro all’ASP di Messina e 1,7 milioni al Policlinico. È la somma che spetta a messina all’interno dei 19,7 milioni di fondi assegnati dall’assessorato regionale alla Salute alle aziende sanitarie siciliane nel quadro dei finanziamenti per la messa in sicurezza dei presidi di continuità territoriale e delle aree di emergenza e pronto soccorso.

Tra gli interventi previsti nelle strutture della provincia di Messina, ci sono la realizzazione di impianti di video-sorveglianza, l’installazione di videocitofoni, sistemi antintrusione, plafoniere di emergenza e grate in ferro, il rifacimento di impianti elettrici ed il potenziamento dei sistemi di illuminazione.

Al Policlinico, invece, gli interventi riguarderanno il Padiglione C, con attività connesse all’emodinamica, terapia infettiva, cardiologia e malattie infettive.

“L’assessore Ruggero Razza, ancora una volta, ha mostrato grande sensibilità rispetto al tema della sicurezza nelle strutture sanitarie, di cui abbiamo discusso in diverse occasioni, di persona, negli ultimi mesi, accogliendo pienamente l’allarme lanciato a più riprese dall’Ordine dei Medici. Queste sono le risposte che la politica deve dare ai siciliani”, ha commentato il deputato regionale di Forza Italia Luigi Genovese..

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments