MESSINA. Colpo di scena nel Pd. Allo scadere della presentazione delle liste, Tani Isaja, vice segretario provinciale, ha inviato un suo sodale per la presentazione di una lista a sostegno di Micari. Una lista esterna al Pd, con due solo candidati: lo stesso Isaja e Luigina De Salvo. Tutto all’insaputa del Partito democratico, che ancora non ha presentato la lista e visto l’imminente scadere della presentazione, alle 16, ha corso il rischio di presentarne una di sette candidati, mentre tutte quelle più rilevanti ne hanno otto. Ipotesi che sembra scongiurata: il partito presenterà infatti lo stesso vice segretario provinciale.

Aggiornamento: entrambe le liste, quella di Micari e quella del Pd, a rischio esclusione. Nessuna delle due è stata ancora presentata. Quando verrà fatto si dovrà tenere conto dell’orario limite. Nel frattempo, i vertici del Pd sono arrivati, molto trafelati, a Palazzo Piacentini, per discutere dell’inghippo. La situazione è molto tesa: Isaia dovrebbe essere presente nella lista principale del partito, e non in quela “scissionista” da lui stesso ispirata. Una scelta che avrà di certo delle conseguenze. L’imperativo, adesso, è presentarle in tempo.

Aggiornamento: presentata allo scadere la lista del Pd. Non c’è Isaia. Ecco i nomi:

Laccoto Giuseppe detto Pippo

Cogliandolo Letteria

De Domenico Francesco detto Franco

De Pasquale Mariella

Giglia Emanuele

Sciotto Matteo

Iapichino Giulia

Currò Alessia

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments