MESSINA. Plastica, bastoni di metallo, bottiglie di birra: sono solo alcuni dei rifiuti che ieri quaranta volontari del’associazione Plastic Free di Messina hanno tolto dal lago di Ganzirri. L’associazione onlus che lavora a livello nazionale, ha aderito all”evento di domenica 27 settembre, che ha visto riunirsi 65 comuni in tutta Italia con l’obiettivo di togliere centomila kg di rifiuti dall’ambiente.

“Abbiamo lavorato attorno e all’interno del lago, abbiamo tolto circa 40 sacchetti di immondizia, regolarmente smaltiti da MessinaServizi – spiega Lucia Bonsignore, referente messinese dell’associazione – quaranta volontari di tutte le età che si sono presentati a Piazza Cutugno per partecipare alla raccolta, dimostrando un forte senso civico e voglia di fare la differenza.Nonostante sia stata effettuata una pulizia di recente – sottolinea Lucia Bonsignore -” abbiamo trovato di tutto: non solo lungo il lago ma anche nei fondali, in cui non abbiamo potuto effettuare interventi, ma c’era davvero di tutto, anche pezzi di ringhiera”.

Nonostante il successo dell’operazione, l’associazione mira più in alto: “Vogliamo crescere – conferma la referente della Onlus – considerando che Palermo ha 150 volontari, ma questo primo passo è una dimostrazione che Messina vuole cambiare“. Nonostante la recente costituzione della sezione messinese di Plasti Free, quello di Ganzirri non era il primo evento. “Esatto: il primo, non aperto a tutti ma solo agli associati, è avvenuto il 19 settembre al Ringo. Eravamo solo 7 e siamo riusciti a pulire solo una parte del litorale, anche quello sporchissimo: il prossimo obiettivo è di pulire la restante parte”.

Come fare per aderire all’associazione? “Dal sito di Plastic free è prevista l’iscrizione o una donazione, e una volta iscritti si può fare un’opera di volontariato attivo una “squadra” che si presenta a tutti gli eventi”, conclude Lucia Bonsignore.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments