MESSINA. Muore definitivamente l’isola pedonale di via dei Mille, ma anche qualsiasi altra ipotetica area pedonalizzabile. Almeno fino all’insediamento della prossima amministrazione. L’assessore alla Mobilità Gaetano Cacciola ha ritirato la proposta di delibera che prevedeva la pedonalizzazione definitiva di via dei Mille, da inserire all’interno del piano generale del traffico urbano che tra un anno sarà rinnovato.

“Non voglio dare più spazio a tutto questo”, ha spiegato un affranto Cacciola. “Il tempo è scaduto, non credo abbiamo più altro da dirci. La mobilità sostenibile di cui tutti si riempiono la bocca è fatta di trasporto pubblico, isole pedonali e piste ciclabili. Non li abbiamo saputi affrontare. E’ stata un’occasione persa per tutta la città”.

Sette sedute non sono bastate per riuscire a trovare una sintesi, massacrata da 350 emendamenti (quasi tutti proposti da Pippo Trischitta) ed un totale di 870 tra emendamenti e sub emendamenti, e dai consiglieri contrari a via dei Mille, ma a parole favorevoli a viale san Martino, non sono arrivate mai proposte amministrative serie, da mettere in discussione.

Al termine dell’intervento, metà consiglio ha applaudito il discorso dell’assessore.

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments