MESSINA. Inizieranno in questo mese di agosto le registrazioni del secondo album dei Basiliscus P, band messinese composta da Marco Mangraviti (basso, voce), Federica Fornaro (chitarra) e Luca Risitano (batteria). Fondato a Messina nell’inverno del 2011, il primo aprile del 2017 il gruppo ha pubblicato il disco d’esordio, “Placenta”, composto da nove brani divisi in pillole e lunghe suite. Il sound è quello del rock “più ruvido” degli anni ’90, con influenze psichedeliche e progressive e qualche sfumatura jazz. A distanza di 12 mesi da allora, dopo numerose esibizioni dal vivo in tutta la Sicilia, il 19 maggio del 2018 la band ha preso parte alla finale di Arezzo Wave Band, in scena ai Candelai di Palermo, ottenendo il titolo di “Arezzo Wave Band 2018 Sicilia”.

«Il nuovo album – spiegano i musicisti – sarà molto più “estremo” del primo, nel senso che stiamo sperimentando molto sia sulle strutture che sui nuovi suoni da inserire nei brani, con l’obiettivo di portare su disco la potenza e l’istintività che viene fuori nei nostri live. È un lavoro molto ambizioso e per questo non vediamo l’ora di pubblicarlo e farlo ascoltare, sperando venga apprezzato». Fra le novità anche il coinvolgimento di Marco Fasolo, musicista di Jennifer Gentle e I Hate my Village: «Per la prima volta abbiamo deciso di coinvolgere una figura guida che possa completare il nostro processo creativo nel modo migliore, facendoci maturare le idee che in grembo sono sempre infinite, ma spesso restano lì. Intraprenderemo un percorso nuovo, a noi sconosciuto, dopo questi mesi difficili fatti di prove casalinghe a distanza e prove estenuanti post lockdown (a proposito, grazie a Giacomo Farina) nelle quali abbiamo buttato giù molto di quel che sarà del nuovo album. Siamo felici e vogliosi di registrare e farvi sentire le novità che da mesi bollono nella nostra pentola e non vediamo l’ora di poterle replicare dal vivo».

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments