Con l’accusa di furto aggravato in concorso i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno arrestato ieri due soggetti sorpresi mentre asportavano sabbia dal greto del torrente Boncoddo.

Durante un servizio perlustrativo, predisposto per la prevenzione e repressione di reati in genere, lungo la SS.113 direzione Messina-Palermo è stato notato nel Torrente Boncoddo, che divide il Comune di Rometta da quello di Spadafora, un escavatore che stava prelevando dal greto del torrente, della sabbia e la caricava nel cassone di un camion.  Alla guida del camion c’era Calogero Giorgio, classe 55 e Parisi Giuseppe, classe 69, che sono stati portati in caserma per gli accertamenti di rito.

A seguito di accertamenti condotti i militari della Stazione di Rometta Marea appuravano che la sabbia asportata era di circa 25 tonnellate, il tutto sottoposto a sequestro unitamente ai mezzi utilizzati. Entrambi sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso su disposizione della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Messina sono stati condotti presso i rispettivi domicili in attesa dell’udienza di convalida all’esito della quale dopo aver convalidato l’arresto veniva applicata ad entrambi la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments