MESSINA. Si è dimesso il presidente di Messina Servizi Bene Comune Giuseppe Lombardo, che ha comunicato al sindaco Cateno De Luca la volontà di rimettere l’incarico.

La motivazione alla base della scelta è legata a un rinvio a giudizio, con l’accusa di peculato e violazione della normativa in materia ambientale.

Il fatto riguarda lo stoccaggio di alcune balle di rifiuti depositate al di fuori dell’area autorizzata dell’impianto di selezione di Pace. In seguito alla bonifica dell’area, da parte della società partecipata, è stata notificata una sanzione amministrativa di 6.500 euro, pagata però con i soldi della Messina Servizi. Secondo la Procura, questo configurerebbe il reato di peculato

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments