MESSINA. Quattro giorni di sport, concerti e film all’insegna dell’integrazione: tutto questo e altro ancora sono gli ingredienti di Messina Olymparty – la Mega Convention di Musica e Sport da spiaggia, che aprirà ufficialmente i battenti oggi con la serata di inaugurazione della sesta edizione (in programma fino a sabato 5 agosto) al Lido Spiaggia d’Oro di Mortelle e presentata dal giornalista Massimiliano Cavaleri e da Miss Italia 2013, la messinese Giulia Arena.

Quattro giorni, ed è questa la prima novità del 2017, dedicati agli sportivi messinesi, e non solo, confermando il valore e l’attesa di una manifestazione che, negli anni, è cresciuta e si è arricchita sviluppando così quel legame con il territorio che è stato sempre tra i principali obiettivi.

La manifestazione, organizzata dalla “Mediterranea Eventi A.S.D.” di Alfredo Finanze, con il patrocinio del Comune di Messina e il contributo di sponsor, federazioni e associazioni, è diventata un appuntamento irrinunciabile dell’estate messinese: “Il Mop si è sempre focalizzato su sport e musica e siamo orgogliosi – spiega il presidente della Mediterranea – di essere riusciti, anche quest’anno, ad arricchire il programma con nuove discipline e ospitare tanti sportivi che alloggeranno a Messina, conosceranno così la nostra spiaggia, il mare, la città e la nostra voglia di fare sport. La musica, inoltre, ha la stessa importanza e abbiamo subito accolto la proposta di una tappa di Area Sanremo Tour”.

Dopo mesi di lavoro con gli organizzatori che hanno allestito palco, stand e campi e migliorato l’offerta del Mop, adesso i veri protagonisti saranno i ragazzi, gli atleti, che hanno già perfezionato l’iscrizione ai vari tornei tramite l’innovativo sito www.olymparty.it, o semplici spettatori che affolleranno la spiaggia di Mortelle: «Tutto ciò è una nostra vittoria, un gioco di forze e unione tra tante realtà che hanno sposato la nostra manifestazione e, quindi, hanno lavorato per il bene della nostra città affinché possa essere valorizzata e conosciuta oltre i confini», ha continuato Alfredo Finanze che, nell’organizzazione, ha ricevuto l’importante supporto anche dei ragazzi del Centro Ahmed, struttura ad alta specializzazione per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati.

L’edizione 2017, nello spirito di sinergia e fratellanza, si caratterizza ancora di più per uno sguardo attento verso il sociale, con il coinvolgimento attivo di giovani stranieri che vivono in città: “La collaborazione consiste nel fare rete con il territorio e permettere l’integrazione dei minori stranieri non accompagnati. Grazie al Mop – ha spiegato il coordinatore del Centro Ahmed, Giuseppe Silvestro – i ragazzi hanno la possibilità non solo di cooperare nell’organizzazione di un evento che è uno dei più importanti dell’estate messinese, ma anche di partecipare, con proprie squadre, alle diverse attività sportive”.

Ci saranno, quindi, nuovi “avversari” per i tanti sportivi del “Messina Olymparty”, ma, ovviamente l’obiettivo principale della partnership, resa possibile grazie all’assessorato comunale alle politiche sociali, è di “favorire l’integrazione tra i minori stranieri e i ragazzi messinesi perché – ha sottolineato il coordinatore – solo attraverso questi rapporti si riesce a trasmettere questo messaggio importante. Noi, infatti, abbiamo accolto con piacere questa opportunità perché per i ragazzi è una grande occasione per entrare in contatto con i coetanei messinesi e confrontarsi con loro”.

L’iscrizione alle varie discipline garantisce l’ingresso al “Messina Olymparty” oppure si potrà sottoscrivere il pacchetto “all-inclusive” al costo di 30 € e valido per tutte le serate. Inoltre, è possibile anche acquistare i biglietti per i singoli ingressi: giovedì 3 agosto con la visione del film “L’arte di vincere”, 10 € venerdì 4 con lo spettacolo del comico Roberto Lipari e 15 € sabato 5 agosto con il concerto finale degli “Zero Assoluto”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments