MESSINA. Il comandante dei vigili urbani Calogero Ferlisi rischia la sospensione dal suo incarico, con tanto di stop alla retribuzione. È la “bomba” che in questi minuti sta sconvolgendo Palazzo Zanca.

La comunicazione a Felisi è stata notificata lunedì 27 agosto dalla segreteria generale del Comune. Alla base del provvedimento presunte violazioni ai regolamenti, che avrebbero nociuto all’ordine pubblico e all’immagine dell’amministrazione. Ferlisi, che ha convocato i sindacati per le 11, dovrà presentarsi adesso a Palazzo Zanca il prossimo 21 settembre. Dopo di che l’Amministrazione avrà 90 giorni di tempo per definire la pratica, che può sfociare anche nel licenziamento.

Al momento, Ferlisi ha chiesto di rinunciare al comando della Polizia municipale, e di essere destinato all’Avvocatura, dipartimento in cui era già stato destinato altre volte in cui aveva chiesto di essere allontanato dal comando dei Vigili. Al suo posto dovrebbe arrivare il dirigente Salvatore De Francesco, ad interim.

Alla base del dissidio c’è il blitz a Torre Faro contro gli ambulanti dello scorso 19 agosto, che Ferlisi racconta fornendo la sua versione, accusando il sindaco di averlo screditato davanti alle telecamere, di aver gettato fango su tutto il corpo dei Vigili e di aver proceduto a un sequestro sommario senza averne le competenze e decidendo di sua sponte chi far sgomberare e chi no. “È stata completamente stravolta la realtà, sono basito”.

 

 

guest
4 Commenti
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Maria
Maria
29 Agosto 2018 12:29

Ero presente alla discussione che il Sindaco ha avuto direttamente con gli ambulanti di Torre Faro.Lui ha disposto tutto cioè lo sgombero di tutti quelli che non avevano autorizzazioni e pagato l’occupazione suolo,evitando solo x quell’occasione il sequestro della merce. Ma lo ha deciso lui non Ferlisi.Il Generale ha tutta il mio appoggio.

Daniele
Daniele
29 Agosto 2018 14:26
Reply to  Maria

Un comandante che fa bene il suo lavoro non necessita di un sindaco che prenda decisioni di pugno,se gli ambulanti non autorizzati erano lì vuol dire che qualcuno non ha fatto bene il suo lavoro, lunga vita a chi si impegna a far rispettare le leggi ad un popolo alquanto sovversivo.

Sergio
Sergio
29 Agosto 2018 20:27

Non entro nel merito della questione, ma la citta è piena di persone che vendono abusivamente nelle strade e nelle piazze a discapito di chi ha una licenza regolare e a discapito di una città che ha marciapiedi che sono un mercato ambulante. Pertanto reputo che i vigili, certamente sotto numero hanno le loro responsabilità.

Elena Forino
Elena Forino
30 Agosto 2018 16:25

Grazie per il lavoro svolto con serietà,impegno e professionalità in tutti questi anni dal comandante Calogero Ferlisi.oltre al lavoro profuso con abnegazione,c è da aggiungere che è una persone con caratteristiche umane difficilmente riscontrabili nella società attuale.