Le esigenze cautelari si sono attenuate e Paolo David torna libero. David era stato arrestato il 12 maggio del 2016 con l’accusa di voto di scambio nell’ambito dell’operazione Matassa, l’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia sui clan cittadini di Camaro e Santa Lucia sopra Contesse che sarebbero stati  in grado di infiltrarsi in attività economiche e creare interessi anche nella politica durante le ultime elezioni locali e regionali.

Poco dopo l’arresto David era uscito dal carcere ed era ai domiciliari. Adesso i giudici della Seconda sezione del Tribunale di Messina, accogliendo la istanza del difensore di fiducia, hanno revocato la misura degli arresti domiciliari, sostituendola con quella dell’obbligo di dimora in Messina. 

Nell’ambito dello stesso processo anche Francantonio Genovese e Franco Rinaldi. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments