MESSINA. “L’ennesimo schiaffo alla continuità territoriale dello Stretto, l’ennesimo schiaffo ai siciliani e ai loro diritti. Inaccettabile e scandaloso, così come tutte le ultime scelte fatte da Trenitalia nel Sud Italia”. È durissima la reazione dei PortaVoce del MoVimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, Alessio Villarosa e Valentina Zafarana, al taglio annunciato da Rfi per l’intercity notte diretto da Palermo a Roma Termini e viceversa.

“Questa è una battaglia che portiamo avanti fin da inizio legislatura – commente D’Uva – nonostante i piani alti di Trenitalia continuino a fare orecchie da mercante dinnanzi alle proteste politiche, sindacali e cittadine. Presenteremo una nuova interrogazione al Ministro affinché intervenga, e fattivamente, nel più breve tempo possibile. Siamo stanchi delle promesse a cui poi non seguono i fatti. Tagliare un intercity notturno significa privare ancor di più i siciliani del loro diritto alla mobilità, significa incrementare ancor di più l’abisso tra il Nord e il Sud. E noi non possiamo accettarlo”.
 
 
guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
emmeaics
emmeaics
6 Settembre 2017 7:53

ogni tanto si svegliano pure i gri(u)llini, i sindacati da anni protestano contro i tagli di Ferrovie e loro se ne accorgono soltanto adesso!