MESSINA. L’Amam ha richiesto il finanziamento di sette progetti, per un valore di quasi 55 milioni, per la sistemazione della rete idrica cittadina. I fondi saranno destinati dal Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) “Acqua bene comune”, curato dall’Agenzia di Coesione Territoriale. I progetti mirano “all’efficientamento del sistema di captazione e approvvigionamento, con progetti mirati sulle condotte principali, i serbatoi zonali, i sistemi innovativi di monitoraggio dei flussi dell’acqua, per intercettare le perdite anche nelle reti di distribuzione cittadina, a tutto vantaggio della maggiore fruibilità dell’acqua in rete in tutta la città”, spiegano la presidentessa di Amam Loredana Bonasera e il dirigente Salvo Puccio. Di seguito il dettaglio dei progetti.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments