MESSINA. Linea Verde a Messina per un servizio sulla casa del cavaliere Cammarata. La troupe del celebre programma della Rai poco fa era a Maregrosso a girare le immagini che racconteranno la storia della straordinaria “opera d’arte inconsapevole”, l’abitazione del cavaliere Giovanni Cammarata conosciuta come la “casa del puparo”, inserita dalla fantasy worlds tra le “100 case fantastiche nel mondo”, per il valore artistico, storico e stilistico, ma anche sociale e politico, dell’opera del cavaliere.

L’attenzione sulla casa di Cammarata era stata sollevata dai consiglieri della III Circoscrizione, che lunedì 3 dicembre, in commissione cultura, presieduta da Alessandro Geraci (M5S), hanno fatto il punto sulle strategie da mettere in atto per valorizzare e ripristinare una opera di notevole importanza ricadente nella Terzo Quartiere, adesso in condizioni precarie: dell’opera dell’artista rimane soltanto la facciata, dato che il resto è stato demolito nel 2007 dalle ruspe per far posto al parcheggio di un supermercato adiacente. Intrappolata dietro una rete di metallo, scolorita e avvolta dalla vegetazione, Casa Cammarata, il “castello” di Maregrosso, sopravvive ancora all’azione erosiva del tempo e dell’uomo, sebbene pesantemente mutilata

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments