MESSINA. Tenterà di attraversare lo Stretto di Messina con una moto da cross Honda CRF 450R, dotata di pattini nautici e di una ruota posteriore con palette speciali per fornire la spinta idrodinamica necessaria a far planare sull’acqua gli oltre 205 kg di gomma, alluminio e plastica. E’ l’impresa del milanese Luca Colombo, che già in passato aveva “planato” sul lago di Como conquistando il primato mondiale di velocità sull’acqua (104 km/h).

Il tragitto, stavolta, sarà un pò più lungo: sono 3,2 km, con partenza da Torre Faro e arrivo in località Cannitello (Villa San Giovanni). La riuscita, ma anche la sicurezza dell’impresa, dipenderanno dalle condizioni metereologiche: vento, mare e corrente contraria potrebbero rappresentare un pericolo per Colombo. Per questo motivo, la data prevista sarà una tra il 17 e il  23 maggio.

Dettaglio importante per riuscire nell’impresa è la velocità che Luca Colombo dovrà tenere durante la traversata: per non affondare, “volando” sul pelo dell’acqua, non dovrà scendere sotto i 30 nodi (55,6 km/h).

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments