La Corte d’appello ha confermato la condanna a 7 anni nei confronti degli imprenditori Mario Aquilia di Barcellona PG e Francesco Scirocco di Gioiosa Marea nel processo stralcio dell’operazione antimafia “Gotha Pozzo 2”. Confermata la sentenza del tribunale di Barcellona PG che a marzo 2015 condannava entrambi per concorso esterno in associazione mafiosa mentre li assolveva per estorsione ai danni di un’impresa. Contro questa sentenza i difensori dei due imprenditori, gli avvocati Nino Favazzo, Giuseppe Lo Presti, Nicola Verderico e Antonio Managò, avevano presentato ricorso in Corte d’appello. A ricorrere in appello anche la procura generale. La Corte d’Appello (presidente Alfredo Sicuro) ha deciso per la conferma. Aquilia e Scirocco erano stati coinvolti nell’operazione “Gotha Pozzo 2” sulla scorta delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia come Santo Lenzo, Carmelo Bisognano ed Alfio Castro.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments