CATANIA. Torna in attività l’Etna, che dopo alcuni giorni di silenzio è tornata a eruttare con una fontana di lava che è fuoriuscita dal cratere di sud-est, che ha creato una colata che si dirige verso sud-ovest.

Secondo l’Ingv di Catania la nube eruttiva (accompagnata da boati) che è stata sprigionata a seguito dell’eruzione, ha raggiunto l’altezza di circa nove chilometri sul livello del mare e secondo le previsioni dovrebbe disperdersi verso nord-est.

L’ampiezza media del tremore vulcanico è su valori alti, intanto l’aeroporto di Catania resta operativo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments