MESSINA. Dopo l’appello di ieri di Santi Zuccarello, Oggi tocca ad Emilia Barrile, candidata sindaca di Messina per la lista Leali, svelare un episodio di compravendita di voti. Se ieri Zuccarello in un video raccontava di aver sentito voci di preferenze comprate per 50 euro, oggi Emilia Barrile fa di più, postando sulla sua pagina Facebook la foto, opportunamente oscurata, di buoni benzina che servirebbero per comprare e vendere voti. ”

“Buoni benzina, uno dei cari vecchi metodi per trovare voti in città – scrive l’aspirante sindaca – ricevo questa immagine e mi sembra giusto pubblicarla. Mi appello ai messinesi:  votate con coscienza. Per chi volete, ma con coscienza. Non saranno 20 o 30 km o un pieno alla vostra macchina a fare la differenza nelle vostre vite punto pensiamo al futuro di Messina” è l’appello che Emilia Barrile rivolge ai suoi elettori

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments