MESSINA. Un mese fa Cateno De Luca accusava Nino Germanà di aver esagerato coi drink in una discoteca della riviera adriatica, e Germanà rispondeva accusando De Luca di essere fuggito scippando la dignità alla città di Messina. Un mese dopo, l’accordo elettorale in vista delle amministrative che li vedrà fianco a fianco a sostegno di Federico Basile (accordo sconfessato dal segretario regionale della Lega Nino Minardo ma confermato dalla coordinatrice provinciale Daniela Bruno, che per questo è stata esautorata dal suo ruolo di coordinamento da Minardo, il tutto in due ore di un sabato pomeriggio di pasqua… ), preceduta qualche ora prima dell’annuncio del sostegno di Germanà da una stoccata di De Luca (“Ninittu Nino Germanà se non batti un colpo stamattina credo che la vostra estinzione politica sia dietro l’angolo”, scriveva ieri mattina, lanciando la sua consueta diretta). Di seguito il battibecco di un mese fa.

 

 

 

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] con cui la Lega affronterà le prossime tornate elettorali, resta nel centrosinistra, nonostante la scelta del deputato del Carroccio Nino Germanà di supportare il candidato di Sicilia Vera e di Cateno De […]