MESSINA.  «Quasi un mese fa, dopo le dimissioni del sindaco De Luca, ho fatto appello a tutte le forze politiche che sostengono la coalizione di centrodestra di condividere un percorso volto all’elaborazione di un programma e alla individuazione del candidato sindaco di Messina, richiamando il centrodestra al dovere della lealtà nell’unità». Lo dice Elvira Amata, capogruppo Fratelli d’Italia all’Ars e commissario provinciale di Fratelli d’Italia, dopo le notizie secondo cui ci sarebbe una candidatura di Maurizio Croce.

«L’unità del centrodestra che apre a movimenti ed associazioni che possono condividere con noi un progetto politico – aggiunge Amata – deve essere la bussola per orientare le scelte e la chiave della vittoria di una coalizione che soltanto se divisa oggi può perdere. Queste fughe in avanti, con nomi buttati sul tappeto dal maggiorente di turno, non aiutano a fare sintesi ma servono solo a fare confusione e ad agevolare gli avversari. Ribadisco – conclude Amata – la necessità di un vertice di centrodestra che, senza pregiudizi, possa avviare un confronto sereno per individuare il miglior candidato da sostenere e che possa essere rappresentativo di una città che ha bisogno di riacquisire serietà e serenità».

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments