MESSINA. La “caccia al babbio” diventa un videogioco online e Cateno De Luca, che in questi giorni di epidemia e paura del coronavirus ha scoperto la sua altra vocazione oltre alla politica, quella di personaggio televisivo conteso dalle reti nazionali, diventa un personaggio da videogioco. A idearlo è Pietro Carta, che ha messo le sue competenze informatiche al servizio della città. Perchè tutte le donazioni raccolte da chivorrà giocare saranno stornate al Comune per far fronte all’emergenza.

Il gioco, sviluppato da Thedaigan, vede Cateno De Luca impegnato ad aggirarsi per le vie di Messina a “cazziare”, al grido ormai famoso di “ma dove cazzo vai?”, reso celebra dal video (satirico) del drone, chi ancora in piena situazione di coprifuoco, sta ancora in giro a bighellonare. Il claim del gioco è “Aiuta il sindaco a far stare le persone in casa.”

A questo link per giocare (attualmente disponibile solo per computer e non per cellulare) e fare donazioni:
https://thedaigan.itch.io/dove-cao-vai

Tutte le donazioni verranno inviate al comune.

*** COMANDI***
Premere start sullo schermo
Muovi con le frecce.
CTRL sinistro per gridare alle persone di tornare a casa.

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Giovanni
Giovanni
29 Marzo 2020 11:24

e’ troppo divertente, a me fa giocare da smartphone!