MESSINA. Colpo di scena al consiglio comunale di Messina. Pio Amedeo, consigliere eletto col Megafono nel 2013 e poi transitato, dopo un passaggio nel gruppo misto, in Sicilia Democratica, ha rimesso il suo mandato da consigliere, dimettendosi.

Nessuna motivazione nella lettera consegnata all’ufficio di presidenza, e letta in aula prima dell’inizio dei lavori dalla presidentessa del consiglio comunale Emilia Barrile.

Al suo posto, come primo dei non eletti, Alessandro La Cava. Dopo di lui Roberto Sparso.

E’ il quarto consigliere che si dimette in questa legislatura: prima di lui, Gino Sturniolo e Nina Lo Presti (Cambiamo Messina dal basso e poi gruppo misto), e Paolo David, dimessosi dopo i fatti dell’operazione Matassa.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments