MESSINA. In agitazione le famiglie dei piccoli discenti che hanno immediatamente contattato il consigliere della V municipalità Franco Laimo (presidente della commissione politiche sociali e scolastiche della V Circoscrizione); lo stesso consigliere ha immediatamente trattato la tematica in commissione ed inviato una nota al Commissario del comune di Messina Santoro ed al dipartimento servizi alla persona e alle imprese, servizio pubblica istruzione e cultura.

«Con una nota del febbraio scorso da parte proprio del dipartimento servizi alla persona ed alle imprese, dopo decisione della dimissionaria Giunta Comunale – fa sapere in una nota il consigliere Franco Laimo – veniva comunicato al dirigente scolastico Santo Longo, che il plesso distaccato del Matteotti, facente parte della scuola Boer Verona Trento, veniva chiuso e trasferito per altra utilità (al CPIA, ovvero Centro Provinciale per Adulti) a partire dal prossimo anno scolastico, con non poche difficoltà per alunni e famiglie che fino ad oggi hanno ben vissuto la stessa vita scolastica del plesso.»

«In passato lo stesso luogo è stato oggetto di rischio chiusura per varie problematiche di manutenzione, ma grazie alla volontà e caparbietà della politica locale e delle stesse famiglie, si è evitato il peggio, anzi è stato oggetto di importanti interventi di restyling, ed inoltre, grazie alla sua ubicazione strategica, tale scuola è stata sempre molto richiesta da tante famiglie, preferendo un luogo “protetto e familiare” al fine di inserire i propri figli in tale struttura scolastica; plesso molto ampio, accogliente, con sala mensa, palestra e cortile esterno.»

«È fondamentale – scrive Laimo – che si mantenga il diritto essenziale alla scuola e che venga tutelata la continuità didattica per il bambino stesso, dunque si richiede e ci si auspica un dietrofront sulle decisioni prese, mantenendo ancora aperto il plesso Matteotti per i piccoli discenti della zona.»

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments