MESSINA. A circa un mese dall’istituzione della spiaggia naturista a Capo Rosocolmo, il cartello posto ieri dal Comune indicante la presenza di naturisti è stato divelto. A darne notizia oggi è stato il presidente di Arcigay Makwan Messina Rosario Duca, che condanna il gesto.

«Se c’è chi pensa che con questi gesti, che valuteremo nelle sedi opportune se essere intimidatorie, fermano il diritto dei e delle cittadini messines* ad esercitare il diritto al naturismo, hanno fatto male i conti – scrive – In quella spiaggia si fa naturismo da mezzo secolo e non ci lasceremo intimidire da chi pensa di negare diritti. Abbiamo già inviato PEC al Sindaco perché ripristini il tutto e domani presenteremo denuncia in autotutela contro ignoti a salvaguardia dell’incolumita di chiunque frequenti quel luogo. I diritti o sono per tutt* o chiamasi privilegi. E noi non permetteremo a nessuno di calpestare i diritti di chicchessia».

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments