MESSINA. In vista della coppa del mondo di Canottaggio a cui prenderà parte l’Asd Canottieri Peloro con l’atleta Giovanni Ficarra, la società messinese si è aggiudicata il terzo posto al campionato siciliano che si è tenuto a Poma (in provincia di Palermo), con 13 titoli vinti nel weekend che le permettono di rimanere in testa nelle classifiche generali per le categorie “Montù” e “D’Aloja”.

Ottimo in particolare il bilancio proprio dell’atleta Giovanni Ficarra, già due volte medaglia d’oro alla coppa del mondo di canottaggio under 23, che ha conquistato due primi posti: uno nella categoria “Due pesi leggeri”, facendo coppia con Pietro Fugazzotto, e uno della categoria “Due senza senior A”, per cui ha gareggiato con Alessandro Durante della TeLiMar. Ficarra quindi partirà per Sabaudia con un bottino di due vittorie per gareggiare dal 4 al 6 giugno e rappresentare Messina nel panorama mondiale.

Dopo una lunga ed intensa giornata di gare, presso la Diga di Poma, ad aggiudicarsi il maggior numero di titoli (18) è stata la Canottieri Telimar, con un medagliere formato da 19 ori, 13 argenti e 6 bronzi. Seconda per numero di titoli vinti è la Canottieri Palermo, con 14 titoli, mentre terza la Canottieri Peloro.

La situazione è però totalmente diversa nella classifica generale, che vede in testa la Canottieri Peloro, seconda la Telimar e terza la Canottieri Palermo.

Questa la classifica per i titoli vinti nelle categorie”Montù”, “D’Aloja” e “Master”:

MONTÙ

1) Canottieri Palermo 11

2) Telimar 10

3) Peloro 6

D’ALOJA

1) Peloro 7

2) Telimar 5

3) Canottieri Palermo 3

MASTER

1) Telimar 3

2) Mondello 2

3) Cus CT, LNI SR, CN Messina, Thalatta 1

«Manifestazione decisamente riuscita, nel rispetto degli orari e con un bacino all’altezza del tipo di regata. Da segnalare anche l’elevato contenuto tecnico di diverse gare, come ad esempio il due senza senior maschile, vinto da Peloro misto telimar con Ficarra e Durante su Francaviglia – Sciara», commenta a proposito del successo dell’atleta messinese la “Rowing Sicilia”.

«Combattuto anche il singolo senior maschile vinto da La Bella (Cus Catania) su Renato (LNI Siracusa). Finale incerto fino all’ultima palata dell’otto master, vinto per un soffio dal misto CUS Catania, Thalatta, LNI Siracusa su Telimar. Primato nella categoria esordienti maschile del CN Paradiso, che vince sia singolo che doppio», proseguono gli organizzatori.

«Si conferma in ottimo stato di forma Mario Zerilli (Canottieri Palermo) che vince il singolo junior maschile e Gabriele Maci (Augusta), che vince il singolo ragazzi. Niente da fare nel singolo master maschile dove la vittoria è di Massimo Salemme (Thàlatta) e di Fugazzotto (CN Messina)», evidenzia la “Rowing Sicilia”.

«La forte atleta del Telimar Elena Armeli conquista agevolmente sia il singolo senior femminile che il quattro di coppia, sull’equipaggio del Lauria, con a bordo le sorelle Lo Bue, che successivamente hanno la meglio sulle avversarie nel due senza senior femminile. Vince il singolo pesi leggeri maschile Amato Federico (Canottieri Palermo) e il singolo pesi leggeri femminile viene aggiudicato a Giorgia Pecoraro (Telimar)» concludono nel report finale della competizione.

Di seguito i titoli per società conquistati a Poma:

Telimar 18

Canottieri Palermo 14

Peloro 13

CUS Palermo 4

CUS Catania 4

Mondello 2

Paradiso 2

Lauria 2

Ortigia 2

LNI Siracusa 1

CN Messina 1

Thalatta 1

Augusta 1

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments