MESSINA. Uno dei luoghi di “imbosco” più famosi e frequentati della città è divenuto per una notte una piccola cineteca a cielo aperto. Il fatto, abbastanza curioso, si è verificato nello slargo sulla Panoramica noto come piazza “preservativo”: piazzale, frequentato abitualmente da numerose coppiette, che nei giorni scorsi qualcuno ha pensato bene di “abbellire” con una sfilza di videocassette vhs, residuati degli anni ’80 e ’90, disposte in fila su un basso muretto.

E non sono videocassette  “a tema”, visto il luogo e l’ambientazione: si va da Eduardo De Filippo (una intera collana) a film minori di Carlo Verdone e commedie di inizio anni ’90, ma anche pregevoli film di Totò e capolavori come Nuovo cinema Paradiso.

E’ il secondo gesto “situazionista” nel giro di poco più di una settimana. Dieci giorni fa, infatti, in quattro piazze della città erano comparse misteriose casse di cartone con simbolo e slogan piuttosto inquietanti: un teschio stilizzato e la scritta “nothing”. Non si è mai saputo chi le abbia messe.

 

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments