MESSINA. In occasione della Settimana Europea della Mobilità, che si svolge dal 16 al 22 Settembre, FIAB Messina e il COSPECS, Dipartimento dell’Università di Messina di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali, organizzano per Sabato 17 alle 10 un incontro online aperto al pubblico sul tema: “Mobilità Ciclistica. Sfide e opportunità per Messina”. L’incontro intende mettere sotto i riflettori il fenomeno della mobilità ciclistica, sempre più presente e visibile in gran parte delle città europee, e oggetto in molti paesi e regioni di investimenti rilevanti, come confermato in Italia dai 600 milioni di euro destinati al comparto dal PNRR. Cosa può significare la crescita della mobilità in bici a Messina, una delle città più congestionate d’Italia e tra le meno attrezzate in termini di infrastruttura ciclabile? Al confronto parteciperanno Marco Oddo e Giuseppe Saija, esperti FIAB in mobilità ciclistica, Fabrizio Murè, di FIAB Messina, e i professori UNIME Pier Paolo Zampieri, docente di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio al COSPECS, e Marina Arena, docente di Tecnica e Pianificazione Urbanistica al Dipartimento di Ingegneria, insieme a Marco Mangano, laureato in Ingegneria Edile per il Recupero con una tesi su ciclovie, rigenerazione urbana ed economia della bici a Messina. L’incontro sarà introdotto dal prof. Pietro Perconti, direttore del COSPECS e moderato da Chiara Cantone di Fiab Catania. La partecipazione all’incontro è aperta e gratuita, ma è necessario iscriversi al link: https://sem2022me.eventbrite.it

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments