PALERMO. «Rosario Crocetta ha derubato il vostro futuro. Quella lasciata da lui è una situazione che lascia sgomenti». Parole dell’ex premier Silvio Berlusconi, giunto ieri nel capoluogo siculo per sostenere il candidato governatore alle regionali Nello Musumeci. Il Cavaliere è stato accolto con un lungo applauso in un teatro Politeama gremito di sostenitori, con gli stati maggiori del partito in prima fila. Oltre al vicepresidente della Sicilia designato, Gaetano Armao, e alla compagna Francesca Pascale, erano presenti tra gli altri anche i parlamentari Renato Schifani, Gabriella Giammanco e Renata Polverini. Berlusconi è arrivato sul palco accompagnato dal commissario di Fi in Sicilia Gianfranco Micciché e da Vittorio Sgarbi.

Dopo aver rilanciato l’alleanza con Matteo Salvini e Giorgia Meloni, che incontrerà oggi a Catania, l’ex Premier ha fatto il punto sulla situazione economica e politica della regione. «Il centrodestra ha governato in Sicilia solo per 9 anni, il centrosinistra per ben 45. La situazione dell’isola su competitività e infrastrutture lascia sgomenti», ha commentato Berlusconi, che punta il dito contro l’indice di competitività, con  la Sicilia al 237° posto su 263 regioni in Europa, e sul tasso di disoccupazione in regione, 4 volte superiore a quello italiano. «Noi abbiamo messo in campo gli uomini giusti – ha proseguito – Con le competenze giuste e un giusto pogramma. Per quanto ci riguarda, Forza Italia sarà in prima linea alla testa della coalizione che sosterrà come candidato alla presidenza Nello Musumeci. Siamo riusciti a convincere il più grande esperto d’arte che abbiamo la fortuna d’avere in Italia, Vittorio Sgarbi, che sarà assessore ai Beni culturali». Infine l’attacco al Movimento 5 stelle: “Chi vota il M5s è una persona che non ragiona, che non ha testa. Non riesco a immaginare che voi mettiate una Sicilia solida nelle loro mani”, ha concluso.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments