MESSINA. Si sono presentate in 581. Tutte ammesse. Sono le imprese che hanno fatto domanda di inserimento nella “long list” del Consorzio autostrade per poter partecipare ai lavori di rimodernamento e manutenzione dell’autostrada A18 Messina-Catania.

Tutti i lavori saranno assegnati con le procedure della “manifestazione di interesse mediante avviso pubblico” e della “procedura negoziata”, e le aggiudicazioni saranno effettuate con il criterio del “minor prezzo”. Di che gare si tratta?

Le procedure oggi concluse sono quattro: quelle per i lavori di ripristino di tratti saltuari di pavimentazione nella tratta compresa tra lo svincolo di Taormina e la barriera di Tremestieri, entrambe le direzioni di marcia, per un importo di un milione e 295mila euro: A quest’appalto parteciperanno 157 imprese. Poi ci sono le manutenzione del verde nella tratta Messina-Taormina: importo 320mila euro, imprese che hanno chiesto di partecipare 75.

Quindi i lavori di ripristino della funzionalità idraulica all’interno delle gallerie della tratta Messina-Taormina pista monte e valle (lotto A), per un importo da seicentomila euro. Questa gara interessa a  ben 181 ditte. Infine il ripristino della funzionalità idraulica, pulizia ed inalbamento delle gallerie tra Taormina e Giardini Naxos (lotto B): importo 945.mila euro, hanno chiesto di partecipare 168 imprese.

Per ciascuna delle gare sono state sorteggiate, da una commissione presieduta dal direttore generale del Cas Salvatore Pirrone, le 20 ditte (invece delle 10 fissate dalle norme) che dovranno indicare la migliore offerta. Tutti i cantieri saranno avviati con le procedure d’urgenza. Il cronoprogramma, ha spiegato il presidente del Cas Rosario Faraci, prevede che si operi immediatamente sulla Messina-catania in maniera da renderla presentabile per il G7 che si avvicina a grandi passi. Successivamente, coi 125 milioni del Patto per il sud, si interverrà per la messa in sicurezza dell’A20 Messina-Palermo, per poi tornare nuovamente sulla Messina-Catania.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments